You Are Here: Home » Consulenze » DIREZIONE DEI LAVORI

DIREZIONE DEI LAVORI

RIFERIMENTI

DPR 380 del 6.06.2001 “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia”

DEFINIZIONE E TARGET

In base a quanto indicato nel Capitolato d’Appalto, la Direzione Lavori e in particolare il Direttore dei Lavori si assume la totale responsabilità della puntuale e corretta supervisione all’esecuzione dell’opera, in conformità al contratto d’appalto, della sua contabilizzazione e del contenimento della spesa dell’intervento entro il limite autorizzato e nei tempi contrattuali.
Di fatto, il Direttore dei Lavori deve assicurare che i lavori vengano eseguiti a regola d’arte e nei tempi prescritti, nel rispetto del Progetto Esecutivo approvato dal Committente e del Contratto tra Appaltatore e Committente, secondo quanto previsto dalla legge.
Pertanto le attività che deve svolgere l’Ufficio di Direzione Lavori comprendono, sinteticamente ed a titolo esemplificativo, anche:

  • Accettazione dei materiali da costruzione, previo controllo di qualità.
  • Verifica dell’adempimento delle pratiche di legge (per i c.a., richieste di autorizzazioni, ecc.).
  • Cura dell’aggiornamento dei cronoprogrammi operativi dei lavori e verifica della loro attendibilità ed accettabilità.
  • Identificazione delle azioni correttive per eliminare non conformità progettuali e/o esecutive.
  • Identificazione delle cause che influiscono negativamente sulla qualità e tempistica dei lavori e proposte di azioni correttive.
  • Promozione dell’assistenza, esame e analisi delle prove di collaudo.
  • Emissione degli atti amministrativi necessari per lo svolgimento dei lavori: consegna dei lavori, contro-deduzioni alle riserve iscritte nel registro di contabilità, istruttorie sui nuovi prezzi, verbali di accertamento dei danni (di forza maggiore, ecc.), sospensione dei lavori, ordini di servizio, verbali di consistenza.
  • Assistenza al Committente nella gestione delle eventuali lamentele da parte della comunità e coordinamento delle azioni mirate a mitigare l’impatto durante i lavori e quindi ad attenuare i disagi alla popolazione.
  • Assistenza al Committente su aspetti di interpretazione contrattuale.
  • Verifica che l’Appaltatore abbia ottenuto tutte i permessi, le licenze, i certificati inerenti le apparecchiature e gli impianti che saranno utilizzati.
  • Coordinamento interno con il CSE.
  • Gestione dei rapporti con gli Enti Terzi (Servizi di viabilità, Enti Gestori dei Pubblici Servizi interferiti, Collaudatori, Enti che rilasciano autorizzazioni, ecc.).
DOCUMENTI

Dal giorno di inizio dei lavori fino a quello di ultimazione, le Concessioni o Autorizzazioni edilizie, le Denunce d’inizio di attività, le Comunicazioni d’inizio lavori unitamente agli esemplari dei disegni vistati dal competente Servizio, o copie delle stesse rese conformi da asseverazione del Direttore dei lavori, nonché i documenti riguardanti il Piano della Sicurezza ex DPR 494/96, dovranno sempre trovarsi nel cantiere per essere esibiti ai funzionari, agenti od incaricati comunali.

SANZIONI O PROVVEDIMENTI

Qualora il Direttore dei lavori non sia nominato, venga meno per rinuncia o altra causa, il titolare del provvedimento abilitativo dovrà provvedere all’immediata sospensione dei lavori e darne immediata comunicazione al Comune. I lavori potranno essere ripresi solo dopo il deposito presso gli Uffici comunali della nomina di un nuovo Direttore dei lavori, corredata dall’accettazione del professionista.

MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Il consulente incaricato del servizio, per il corretto funzionamento delle attività di Direzione Lavori, provvederà ad organizzare:

  • Riunioni di Coordinamento interno dell’UDL.
  • Riunioni di cantiere con l’Appaltatore, alle quali sarà invitato a partecipare anche il Committente, per la verifica dello stato di avanzamento dei lavori, delle problematiche ed ostacoli ai lavori e agli altri temi degni di attenzione.

Le riunioni sopra elencate che devono essere sempre verbalizzate dal DL o da persona da lui delegata, hanno l’obiettivo di riportare in forma concisa i fatti discussi e le decisioni prese. In esse devono essere evidenziate le “azioni da intraprendere”, precisando il soggetto responsabile dell’azione nonché le scadenze per dette azioni.

Gli aspetti più critici, per la buona riuscita del servizio di Direzione dei Lavori riguardano:

  • La gestione dei contenziosi.
  • La gestione dei tempi esecutivi.
  • La gestione dei costi.
  • La qualità delle lavorazioni.

Le azioni che la DIVISIONE CANTIERI propone di intraprendere per la gestione dei problemi più critici sopra riportati sono:

  • Continua presenza in cantiere del Direttore dei Lavori (o eventualmente della squadra UDL) e di tutti gli eventuali Specialisti che potranno essere di volta in volta necessari, in funzione delle problematiche da affrontare. Questo potrà assicurare una grande sensibilità nella tempestiva individuazione dei problemi.
  • Monitoraggio continuo dei lavori attraverso le riunioni di cantiere, i sopralluoghi, la valutazione delle risorse sul campo. Questo potrà migliorare la sensibilità nell’individuare le problematiche sul loro nascere.
  • Prontezza nelle risposte, attraverso l’immediato esame dei temi proposti dall’Appaltatore, dal Committente o da circostanze sopravvenute e, quando necessario, la mobilitazione in tempo utile delle risorse ottimali per affrontare le varie problematiche.
NOTE AL SERVIZIO
  1. Il servizio comprende la redazione dei Documenti sopra definiti.
  2. La nomina del D.L. deve essere effettuata dal Committente dell’opera o dal Responsabile dei Lavori.

© 2013 Grupposalt, P.IVA 05960750965



Creazione Siti WebSiti Web Roma
Scroll to top